L'era delle schede perforate (1977-1989)

La storia di Euro-Climhist inizia con una borsa di studio per la ricerca scientifica del Fondo nazionale svizzero (1975-1977) che è stata più tardi la base per Christian Pfister per la sua tesi di abilitazione sulla storia climatologica della Svizzera. Si è fatto ispirare dall’opera pioneristica di Emmanuel Le Roy Ladurie “Histoire du climat depuis l’an mil” (1967) e quella di Hubert Horace Lamb “Climate, Present, Past and Future” (1977). Le Roy Ladurie (nato nel 1929) è uno storico con un particolare interesse per la storia del clima. Lamb (1913-1997) era un climatologo particolarmente interessato alla storia dell’umanità. La tesi di Pfister “Klimageschichte der Schweiz” (“La storia del clima della Svizzera) è stata pubblicata nel 1984. Si basa su 34’000 dati provenienti da numerosi archivi dai quali sono stati dedotti indici di temperatura e di precipitazioni. Per questo, negli ultimi anni del ‘70 è stato sviluppato un pacchetto di software chiamato SRTCLIM basato sul linguaggio di programmazione PL-1 per cui migliaia di schede perforate dovevano essere create. Dal 1985 la documentazione CLIMHIST-CH è stata venduta a biblioteche e istituzioni scientifiche sotto forma di microfiche e documenti su carta visto che ai primordi della tecnologia informatica non estistevano altri canali per la pubblicazione. Solo la versione su carta è sopravissuta ai numerosi cambiamenti radicali nel settore dell’informatica degli anni successivi ciò che è stato decisivo per il proseguimento del progetto.